I sapori

Sardegna è anche l'Isola dei sapori, sapori antichi legati ai prodotti della terra e del mare. Tradizioni gastronomiche lasciate dai Fenici e dai Catalani che caratterizzano questa terra. Scoprendo questa terra lontana dall'inquinamento industriale si ritrovano i sapori antichi che la caratterizzano, decisi e rudi nelle zone interne, solari e rotondi al profumo dei carciofi lungo le coste.

Formaggi dal sapore inconfondibile, aiutato da una natura incontaminata, erbe spontanee aromatiche e fluorescenze della macchia mediterranea caratterizzano questi pascoli conferendo al latte un sapore unico,  l'antica tradizione pastorale dell'utilizzo del caglio d'agnello o di capretto, caratterizza il sapore dei formaggi che questa terra offre. Ricordiamo il Pecorino, tra cui il più caratteristico il "Fiore Sardo" ottimi da tavola e da grattugia, ma se poco stagionati si apprezzano anche arrosto. La ricotta da assaporare appena fatta su del pane carasau ottima come pietanza, squisita nei dolci tipici dell'Isola o ancora più gustosa accompagnata con del miele d'Acacia o d'Asfodelo.

Il sole, che inebria questa terra, caratterizza i vitigni dell'isola, dai forti e nobili rossi come il Cannonau, il Girò, il Monica, il Nieddera, il Carignano del Sulcis ai bianchi vivaci come il Nasco, il Vermentino di Gallura, la Vernaccia vini tipici dal gusto forte e marcato.

La Bottarga di Muggine, la più rinomata è quella di Cabras nella provincia d'Oristano. Ricavata dalle uova del Muggine nei periodi tra Luglio e Settembre quando le uova sono al massimo del loro sviluppo. Dopo aver estratto le sacche, sono lavate in acqua di mare, salate e messe ad asciugare su un piano inclinato per favorire la fuoriuscita della parte acquosa. La stagionatura avviene nell'arco di venti o trenta giorni in un ambiente asciutto e ben areato. Il colore dorato e il suo gusto la caratterizza, squisita fresca accompagnata da olio extra vergine d'oliva e sedano tagliuzzato, ancora più gustosa grattugiata su risi e pasta.

 
Il Miele di Sardegna, prodotto sull'Isola dal sapore unico, aiutato dal clima e dalla flora presente conferiscono a questo prodotto un gusto eccellente. Il più pregiato è quello di Corbezzolo dal gusto pungente e lievemente amaro, non da meno quello di Cardo dal profumo intenso e speziato, d'Asfodelo dal gusto penetrante, d'Eucalipto aromatico e persistente, d'Arancio profumato e fruttato. Il suo gusto unico conferisce il sapore deciso dei dolci Sardi dove il miele spesso è presente, come le Seadas, ravioli dolci ripieni di formaggio e limone, fritti e poi passati nel miele, e il torrone di Tonara preparato con un'antica ricetta a base di miele mandorle e albume d'uovo.

 
L'olio extravergine d'oliva è prodotto in gran parte dell'isola, nella nostra zona troviamo quello delle colline vulcaniche del Montiferru, prodotto con la varietà d'olive Bosana e Semidana colte dalla pianta al giusto grado di maturazione per poi essere spremute a freddo così da mantenere tutte le proprietà che ci offre. Il sapore fruttato intenso con toni caratteristici d'amaro e piccante che ricordano le olive verdi e i carciofi.

banner OFFERTA
Vai all'inizio della pagina

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate,
rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su COOKIES POLICY.